Monster Hunter Mayhem #4: Aliens?



Nuovo capitolo!

"In quel periodo abbiamo iniziato a farli operare anche fuori dalla Virginia, oramai erano diventati il nostro team di intervento primario per ogni operazione sospetta improvvisa."
"Dopo dov'è che sono andati?"
"A Florence se non erro. Per il problema delle luci nei cieli".
Uno degli anziani: "Combattevate anche minacce extraterrestri?"
"Dipende dalla definizione che vogliamo dargli. Demoni, elfi, angeli.... non sono proprio di questo piano di esistenza, sono corpi alieni. Ma gente dallo spazio? No, tutte balle. Anzi, spesso "mostri" erano scambiati per alieni."
"Come in questo caso poi."
"Cosa è successo esattamente?"
"Non credo che sia importante, dovremmo parlare di episodi ben più pertinenti..."
"La mia vita è cambiata totalmente dopo che mi avete aperto gli occhi con queste mirabolanti verità. Non abbiamo particolare fretta, e sono estremamente curioso, voglio sapere cosa successe in quell'occasione. Ne parlò anche la televisione se non erro e si scatenò il solito polverone mediatico..."
"Si, verissimo. È sempre difficile lavorare quando ci sono sempre tante telecamere."
L'elfa si intromette "Allora, questa chi la racconta?"
Anthony alza la mano ed inizia a parlare dopo aver sorseggiato dell'acqua.
"L'episodio è iniziato nel più consueto dei modi. <<Ooooh ci sono luci nel cielo! ALIENI!!>> Gli avvistamenti sono andati avanti un paio di giorni fino a quando qualcuno sparì. Di solito è gente che si ubriaca, fuma e chissà che diavolo di fine fa per per poi tornare senza un organo o dopo essere stata derubata. Roba leggera, nulla di che. Altre volte queste cose sono opera di mostri di qualche tipo. Di solito mandiamo qualcuno a dare un'occhio.
Fatto sta che la nostra amata cellula fu abbastanza fortunata. Durante il loro viaggio fino a Florence... anzi fino a Saint Florian, le persone sparite sono ritornate! Erano stanche, sciupate, con dei segni sul corpo... freschissimi per essere valutati.... peccato per i media presenti."
"Ah! Ora ricordo! Il cacacazzo! È qui che l'hanno incontrato! Ahahahahahahahahah" Phoenix si lascia andare ad una grassa risata. Gli anziani gli lanciano delle occhiate non proprio amichevoli.
"Termine non proprio tecnico, ma si, i nostri uomini hanno avuto a che fare con un elemento esterno."
"Elemento esterno?"
"Si forse non uno dei migliori termini.... un investigatore indipendente, Ce ne sono tanti. Il soggetto in questione era Elliot Mc Gregor, di origine scozzese. Assoldato da una delle famiglie dei ragazzi scomparsi. Famiglia facoltosa, appena ha saputo della sparizione del figlio han mandato questo qui."
"Un minimo furbo doveva esserlo, perché notò che i nostri uomini avevano un'aria diversa, di gente per una volta competente. Forse sperava che fossimo qualcosa di simile ai Man In Black e che avrebbe potuto scoprire qualcosa."
"Ha contattato lui i vostri uomini?
"No, si sono scontrati per caso. Ma andiamo un attimo con ordine. Florence era in subbuglio tra curiosi e quant'altro. Grazie alle solite coperture di Wang si sono presentati come gli psichiatri della polizia per valutare psicologicamente i ragazzi dopo l'accaduto. Hanno avuto accesso alle cartelle cliniche ed hanno controllato i ragazzi. Ne hanno scandagliato la mente magicamente e poi li hanno interrogati."
"Trovarono qualcosa?"
"Nulla. Erano in campeggio nella boscaglia vicina... si non è una località di montagna, ma stavano passando una serata tra amici tranquilla e serena... poi hanno visto luci nel cielo che si sono fermate, sono rimasti storditi e poi si sono ritrovati nudi, quasi al collasso tre giorni dopo vicino a dove erano stati presi e sono stati ritrovati dai curiosi. Ed hanno iniziato a parlare di alieni. Wang ha provato a sondare la criminalità locale per trovare qualche venditore di roba esoterica.... ed effettivamente ne ha trovato uno"
"Oramai sembra che ce ne sia almeno uno per città...."
"Non sapeva niente sui ragazzi, ma fece un accordo con Wang e decise di muovere i suoi uomini per raccogliere informazioni. Jack e Towers nel frattempo erano andati nel luogo della sparizione.... che era pieno di sedicenti ufologi che cercavano, frugavano ed indagavano. Nulla di fatto. L'incontro con l'investigatore avvenne all'uscita dal trafficante di roba alchemica. Qualcuno li stava pedinando. Ha provato a fuggire, ma Wang l'ha tenuto d'occhio. Questo tizio ha fatto l'errore di buttarsi in un vicolo cieco ed è stato pacificato velocemente con un colpo alla nuca da York."
"O cielo, posso immaginare uno scozzese ed un irlandese nello stesso luogo".
"Si, si è sfiorato spesso il confronto a maniere forti. Tra l'altro durante la conversazione è stato confermato all'investigatore che i nostri uomini erano agenti speciali... fortunatamente nessun collegamento col BOPD fu fatto direttamente. Alla fine anche questo investigatore non aveva scoperto nulla, troppa gente ad inquinare le prove."
"Però poi quella sera ci fu il casotto o sbaglio?"
"Non sbagli Phoenix. Di nuovo luci nel cielo, che corsero veloci verso lo Shoal Creek. Tutti ad inseguirle, i nostri uomini compresi. E poi sono sparite andando verso lo spazio. Un bello spettacolo mi han detto. Si è pensato ad un diversivo, ed infatti sulla via del ritorno si sono fermati a controllare le boscaglie per trovare un'auto abbandonata. A quanto pare era una coppia di ragazzi intenta ad amoreggiare quando sono stati rapiti. C'era ancora una luminescenza magica sulla carrozzeria. Però trovarono qualcosa di utile sul posto: qualche segno sugli alberi, del sangue. I segni erano compatibili con artigli di vampiri."
L'anziano assume un'espressione stupefatta. "Vampiri?"
"Si, aveva poco senso, però se ci pensate, le vittime erano senza sangue.... quale mostro intelligente ha bisogno di sangue?"
"Effettivamente...." Gli occhi rimangono spalancati ed increduli, anche se il tono di voce si calma leggermente. È evidentemente molto da digerire.
"Però non sapevano dove e come stanarli. Decisero di aspettare notizie dal contatto di Wang. E le notizie arrivarono. Tutti impegnati con gli ufo non si erano accorti di alcune stranezze. Una famiglia in particolare, di solito sempre attiva e partecipe alla vita cittadina si era quasi isolata in questi giorni. Qualcuno poteva pensare che non piacessero tutti questi stranieri a dare fastidio.... insomma, una pista che poteva essere indagata. Jack e Wang si finsero agenti di non ricordo cosa con un questionario da compilare, mentre Towers perlustrò il perimetro della casa. C'erano segni di un'arrampicata sui muri, sempre con artigli. Avevano trovato il loro nascondiglio."
"Le persone nella casa erano diventati vampiri?"
"No, erano ancora normarli, ma i vampiri sono in grado di influenzare la mente delle persone che drenano e probabilmente avevano usato questa famiglia come copertura per stabilirsi qui."
"Ed ancora una volta questi ragazzi hanno dimostrato di essere degli incoscienti, ma di sapersi riprendere nonostante tutto."
"Hanno deciso di appostarsi di notte per sorvegliare la casa, mentre Wang avrebbe preparato pozioni per affrontargli a muso duro il giorno successivo. Purtroppo i vampiri li avevano notati e li hanno attaccati. York scese dal mezzo armato di fucile con colpi incendiari, ma fu travolto ad alta velocità da un vampiro che non aveva visto prima. Gli altri hanno fatto partire velocemente il furgone, recuperato York al volo e si sono dati alla fuga."
"Hanno quindi abbandonato la missione?"
"Assolutamente! Altri avrebbero desistito, la loro era solo una ritirata tattica. Hanno tirato fuori le unghie e si sono dimostrati ottimi cacciatori." L'intervento di Phoenix è stranamente positivo.
"Come prima cosa hanno sbolognato l'investigatore privato. Non avevano voglia di portarsi un civile dietro e si beccò una pozione di Wang riscrivi memoria. Poi ci chiamarono chiedendo possibili rinforzi."
Phoenix si re-intromette. "Volevano me, ma ero in Ohio ad indagare sulla questione dei mannari minacciati, ma con me c'era anche un altro membro del BOPD che decisi di mandare in aiuto: Dahab."
"Chi sarebbe?"
"Un africano, costa d'avorio ed un supersoldato. Ha subito esperimenti genetici di potenziamento."
L'anziano questa volta non si fa cogliere impreparato. "Di queste cose ne sono a conoscenza, ci sono progetti vari nel mondo che cercano di creare il soldato perfetto... alta biologia e tecnologia, spesso sperimentale."
"Vero, ma pochissimi sanno che questa alta biologia deriva da scoperte fatte studiando i mostri. I vampiri con i loro tessuti morti ma vitali allo stesso tempo, i mannari con la loro rigenerazione e capacità di trasformarsi.... è vero che la loro natura è di origine magica, ma possono riprodursi e quindi molte loro proprietà si sono trasmesse a livello biologico nei secoli ed i vampiri possono produrre dampiri.... da qui a cercare di creare l'umano 2.0 il passo è relativamente breve. Considerando anche gli psionici poi...."
"Quali sono le capacità di Dahab?"
"Alta resistenza al dolore, capacità rigenerative 3 volte superiori a quelle umane, capacità di aumentare la propria forza attraverso un sistema di droganti e vasi sanguigni e fibre muscolari potenziate, organi ridondanti per resistenza ad armi da fuoco. Abile nel corpo a corpo ha ricevuto da noi un addestramento come anti-licantropo, ma è un guerriero versatile."
"Interessante....."
"I nostri agenti si misero a ricontrollare i vampiri questa volta da molto più lontano. Cercavano di fuggire in auto col favore della notte. Il gruppo li ha pedinati a distanza verso nord e Dahab stava arrivando a tutta velocità per intercettarli ed unirsi allo scontro."
"Sono stati uccisi alla fine?"
"Si. Erano decisamente pericolosi. La battaglia è stata particolarmente furiosa. Sull'auto di Dahab c'era una telecamera di monitoraggio che è rimasta accesa per tutta la durata dello scontro e ci ha permesso di avere ben più che un rapporto sull'accaduto dai nostri agenti."
"Lasciatemelo dire, è stato qualcosa di dannatamente bello."
"Concordo con  Phoenix, i ragazzi se la sono cavata benissimo, contro due vampiri di classe 2. Sono 7-8 volte più forti di un umano, veloci, hanno riflessi elevati e sono resistentissimi ad ogni forma di danno."
"Come hanno fatto a sconfiggerli?" L'anziano è incuriosito. La sua carriera nell'esercito lo rende interessato ai dettagli dei combattimenti, che sono un ottimo modo per valutare la risposta delle persone, o così almeno dice sempre.
"In un primo momento volevano sbatterli via fuori strada. Erano arrivati fino in Tennessee, su una strada larga ma fortunatamente non trafficata al momento.  Hanno provato una tattica di accostamento, devo dire alquanto ingegnosa. Il pilota al momento era Jack, che è anche l'unico con un lanciagranate.... allora ha preso i comandi del mezzo per via telecinetica Towers, mentre Jack ha provato a fermare l'auto con una granata. Fallendo. Dopo ha sparato una raffica sulle ruote distruggendone una, questo sotto il fuoco dei vampiri."
"Usavano armi da fuoco?"
"Si, non è inusuale che ne facciano uso, i loro sensi e forza li rendono ottimi tiratori e colpire un nemico da lontano è sempre un vantaggio. Dahab sopraggiungeva proprio in quel momento e si è fermato con l'auto di traverso davanti a loro, ma l'auto dei vampiri aveva perso il controllo e si è arenata su un fianco."
"E qui è iniziato lo spettacolo."
"Ti lascio la parola Phoenix, so che hai visto il video più volte."
"I vampiri si sono dimostrati da subito particolarmente furbi, più della media devo dire. Erano in due, un uomo ed una donna. La donna era dal lato passeggeri ed ha staccato la portiera dell'auto usandola come scudo mentre sparava alle cieca verso l'auto di Dahab. Fortunatamente i nostri mezzi sono un minimo blindati. Dall'altro lato dell'auto la portiera esplose male, come da un forte calcio, ma il maschio non si faceva ancora vedere. Ora, quando si combatte contro un vampiro il problema è la luce. Loro vedono benissimo al buio, noi un po' meno. I nostri uomini hanno saggiamente manovrato il furgone per puntare i fari su tutta l'area e Wang ha sfoggiato un razzo illuminatore, e lo ha sparato per illuminare l'area. Un ottimo modo per annullare uno svantaggio. Se solo avessero avuto fari agli UV..... Dahab scese dall'auto ed aprì il fuoco coperto dalla sua portiera semi blindata contro quella dalla quale stava sparando la vampira.
Gli altri si stavano preparando al combattimento. Il vampiro maschio aveva deciso di attaccare il furgone per lasciar stare la compagna a combattere in pace contro il suo nemico. Jack stava aspettando questo momento e sparò una smitragliata e poi un colpo con il suo lanciagranate. Se i proiettili colpirono, la granata mancò totalmente e questo gli costò caro. Il vampiro entrò nel furgone strappando la porta del lato guidatore e cercando di colpire Jack, che si ritirò velocemente dall'uscita sul lato opposto.
Ma il vero spettacolo lo stava mettendo in piedi Dahab. La vampira era avanzata su di lui portandosi dietro la portiera ed usandola come copertura mobile, per poi rigirarla verso il furgone così da coprire la visuale. Si scagliò contro la portiera e l'impatto fece cadere Dahab. A quel punto entrò in overdrive, aumentando la sua forza e prendendo la sua spada. Riuscì con un calcio a spaccare la sua portiera ed a mandarla addosso alla vampira, facendogli guadagnare tempo per rialzarsi ed iniziare a combattere. Dahab combatte usando non proprio l'arma più comoda del creato, una spada a due mani, ma colpisce in modo brutale e deciso. Sapendo del pericolo si era armato di tutto punto, con vestiti corazzati antitaglio e placche ceramiche, una protezione più che adeguata per affrontare gli artigli di un vampiro. Il problema di questi non morti è che sono velocissimi nei loro movimenti e pertanto per ogni colpo che veniva inferto al mostro dallo spadone, Dahab ne riceveva tre e non riusciva a pararli tutti. Durante tutta la battaglia ha subito parecchi danni, avrebbero ucciso un uomo comune, ma il suo fisico potenziato gli permetteva di continuare. Ad un certo punto ha incominciato a non pensare più alla difesa ed a mirare esclusivamente il collo della vampira, nella speranza di tagliarli la testa , ma continuava a mandare a vuoto tali colpi, l'avversario era una spanna sopra di lui e stava iniziando a perdere la battaglia di attrito. York aiutò un po' la battaglia sparando dei colpi sulla vampira, ma non sortirono molto effetto.
Il vero terrore però stava avvenendo all'interno del van. Towers si trovava davanti a lui un vampiro incazzato nero e poco fuori dal veicolo c'era Jack terrorizzato, di fianco a Wang e York. Wang fu molto colorito per tutta la battaglia, urlando cose come... <<咒你祖宗十八代,子孙三十八代>>, che se non erro vuol dire <<maledico i tuoi antenati per 18 generazioni ed i tuoi discendenti per 36>>. Che poi detto ad un vampiro che è sterile..... In ogni caso, usò una delle sue bombe anti non morto lanciandola dentro il furgone. Il pulviscolo riempì la cabina e le particelle che entravano in contatto con la pelle del vampiro prendevano fuoco, andando a bruciare l'epidermide necrofizzata del mostro, che si incazzò tantissimo. Towers prese tipo tutte le cianfrusaglie dentro il furgone e le sparò a mo' di fucile a pompa contro il mostro. Il colpo fece qualcosa, ma la rabbia del vampiro era concentrata su chi gli aveva lanciato la boccetta esplosiva. Scattò fuori dal mezzo con un balzo ed attaccò violentemente Jack e Wang, riducendoli in condizioni pietose. Fortunatamente tutto il gruppo si era applicato addosso l'olio Dwayne Jhonson..."
Ilythirra scoppia a ridere. L'anziano rimane perplesso.
"Il nome dato ad una pozione da Wang, è ispirata all'attor..."
"So chi è The Rock."
"Bene. Questo olio fornisce uno strato protettivo extra, di durezza paragonabile ad un giubbotto antitaglio, ma contro ogni tipo di danno. Ha salvato la vita a Wang e Jack, senza dubbio, che erano stati costretti ad affrontare questo scontro vestiti più leggeri del solito, specialmente Jack. York, ebbe il suo momento partita, quello che stava aspettando da sempre. Aveva imbracciato il lanciafiamme, ma non aveva avuto occasione di usarlo per via o della distanza o della presenza di altri. Ora aveva un vampiro davanti a se. E si lasciò andare. Fuoco a manetta. Wang e Jack schivarono a malapena le fiamme incandescenti. Il vampiro no. Prese fuoco, urlò come una bestia e si scagliò rabbioso contro York. La visuale dall'auto di Dahab era sporca, ma si vedeva una massa di fuoco muoversi e scagliarsi contro il povero irlandese. Finì in condizioni gravi e perse immediatamente i sensi. Il vampiro bruciò, urlando di dolore ed accasciandosi a terra. Venne anche crivellato da un paio di colpi di fucile a pompa di Wang, giusto per infierire ancora di più.
Towers nel frattempo aveva passato a Jack una granata frassino...."
"Come?"
"Si tratta di una granata con la punta fatta di legno. Serve per sparare paletti di frassino contro i vampiri usando sistemi lanciagranate. Utilissime. Dicevo, Towers, oltre ad aver fatto questo, aveva preso una granata anche lui e la stava mirando a mano con la sua telecinesi contro la vampira.
Wang si mise a curare York per evitare il peggio.
Il colpo di Towers andò male, mancò il bersaglio. Per Dahab non si metteva bene. Era visibilmente distrutto. La vampira aveva iniziato ad attaccare i punti deboli della sua corazza per stancarlo e poi era passata a morderlo per rigenerarsi ed uccidere definitivamente il suo avversario. Jack mirò attentamente e centrò il bersaglio, anzi, i bersagli. Dahab e la vampira erano uniti in quel letale abbraccio e furono trafitti entrambi. L'africano svenne sul colpo e sopravvisse solo grazie ai suoi organi ridondanti. La vampira morì in questo modo."
"Davvero uno scontro difficile."
"Considerate che un vampiro di classe 2 va affrontato in 4 equipaggiati di tutto punto.... loro in 5, in equipaggiamento leggero sono riusciti a farne fuori due. Un lavoro a dir poco grandioso. Certo, York aveva praticamente un mese di recupero davanti. Dahab era ferito anche peggio, ma avrebbe recuperato molto più velocemente. Wang recuperò i corpi dei vampiri e li usò per ottenere ingredienti per le sue pozioni. Poi tornarono con i mezzi a Florence, per controllare lo stato degli inquilini della casa dove i vampiri si erano insediati. Fortunatamente non ricordavano nulla e l'effetto di controllo era finito. I due piccioncini rapiti furono riposati nel bosco e divennero il giorno dopo il nuovo caso di gente fuggita dagli alieni."
"Perché questi vampiri avrebbero dovuto agire così?"
La risposta viene data con voce brillante dall'elfa. "Probabilmente per divertirsi un po'. Inscenare rapimenti di alieni per prendere qualche preda in modo diverso dal normale e farsi qualche risata nel frattempo. Spesso si fanno cose solo perché ci va di farle, senza una spiegazione dietro."
"Può darsi Illy, può darsi...... passò circa un mese, e finalmente scoprii qualcosa sul gruppo di mannari dell'Ohio. Ma non volevo iniziare la fase finale della missione da solo. Volevo loro con me e quindi li contattai."
"In questa occasione vi imbatteste nel...."
"Esatto. Qui iniziò tutto. E non lo potrò scordare mai."

Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento