Warhammer 40k Armies - Deathwatch


La Guarnigione della Morte, o Deathwatch, è un'organizzazione super Elite dell'Imperium, camera militante dell'ordo Xenos per combattere al meglio la minaccia aliena. Reclutando forza da tutti i capitoli Astartes, sono pieni di carattere malgrado la loro apparenza. Altra forza estremamente elitaria e minore, da usare in appoggio ad altre forze Imperiali. 


L'Inquisizione Imperiale è divisa in tre ordini maggiori: L'Ordo Malleus, Hereticus e Xeno, che si occupano rispettivamente di Demoni, Eretici e Alieni. Ogni ordine ha accesso ad una sua camera militante per effettuare azioni di forza. L'Ordo Xenos ha accesso agli Astartes della Deathwatch.


Sparsi per la galassia ci sono innumerevoli fortezze di guardia, che ospitano un numero consistente di Astartes. Il loro compito è prevenire e proteggere dalla minaccia Aliena. La Deathwatch fu fondata durante la guerra della Bestia, quando era chiaro che gli orchi non si sarebbero fermati davanti a niente e c'era bisogno di prendere i veterani delle battaglie ed accorparli per meglio utilizzarli. Da quel momento, innumerevoli capitoli di Space Marines inviano loro confratelli a prestare servizio nella Deathwatch. Questi verranno organizzati dai vari capitani ed Inquisitori in Kill-Team, o Squadre di Soppressione per chi preferisce l'italiano. Ogni Kill Team ha membri provenienti dai capitoli più disparati ed ha accesso alle esperienze congiunte di tutti loro. I Kill team ed il loro equipaggiamento vengono assemblati missione per missione, in base alle richieste della stessa. Questo rende la Deathwatch una forza di combattimento estremamente flessibile il cui compito è spesso quello di colpire bersagli vitali. I loro equipaggiamenti sono tra i più avanzati ed a volte anche eretici dell'Imperium, ma quel che per loro conta è il risultato.

L'esistenza della Deathwatch non è nota ai più, ma non vengono prese strane misure per mantenerne la segretezza se non quando necessario: da occhi esterni in fondo sembrano degli Astartes normali. 
Sulla Deathwatch c'è molto, cortesia del gioco di ruolo di Fantasy Flight. E devo dire, sono la mia armata preferita dell'intero 40k.



 HQ - QG 
Le scelte HQ rappresentano i comandanti delle armate e personaggi unici


WATCH MASTER

I Maestri della Guarnigione sono combattenti un po' diversi da come ci si immagina gli Astartes. Si sono dei guerrieri senza eguali in grado di devastare in corpo a corpo ogni cosa gli si pari dinanzi, ma sono principalmente dei grandi strateghi con accesso a tecnologie rare e custodi di grandi segreti. Le loro armi sono gli uomini sotto il loro comando e le loro menti che trovano aperture nelle formazioni nemiche che sfuggono a molti guerrieri. Armati di Clavis, uno strano manufatto in grado di manipolare artefatti tecnologici di ogni tipo, e di Alabarde da Custodes la loro presenza indica che un grave pericolo alieno è imminente.

WATCH CAPTAIN
I Capitani guidano le loro truppe lanciandosi in battaglia insieme a loro. Il loro ruolo è multiplo. Sono sia i mentori ed addestratori dei nuovi Kill team, che esperti combattenti che scendono sul campo quando è richiesto. Si tratta di personalità che decidono di rimanere dopo aver prestato il primo periodo di servizio per la Deathwatch invece di tornare al loro capitolo di origine.

CHAPLAIN
I Cappellani hanno un ruolo importante all'interno dei capitoli: sono coloro che tengono salda la fede degli uomini ed incitano alla battaglia. Il ruolo all'interno della Deathwatch è identico se non più importante: vista la differenza di dottrine dei vari capitoli che partecipano alla Deathwatch, la presenza di una guida spirituale è più che necessaria.


LIBRARIAN
Il ruolo dei bibliotecari è importante nei capitoli normali e così nella Deathwatch. L'opportunità di imparare molto sugli Xenos e ritornare nel proprio capitolo ricchi di esperienza da condividere è un'opportunità difficile da rinunciare.



Troops - Truppe 
Le truppe sono le unità base, quelle più numerose e con equipaggiamento più di massa


KILL TEAM - SQUADRA DI SOPPRESSIONE

Un Kill- Team è una squadra composta ad hoc per svolgere una missione specifica. Se la collaborazione tra diversi Astartes è positiva, allora la squadra può diventare permanente, e verrà sfruttata secondo le proprie capacità.
Il cuore dei Kill Team è composto dai veterani. Si tratta di Astartes con già molte battaglia alle loro spalle ed abili in ogni aspetto della guerra. L'equipaggiamento caratteristico della Deathwatch sono i Requiem con munizioni specializzate. I proiettili Dragonfire esplodono in aria e sono ottimi contro bersagli in copertura. Gli Hellfire contengono potenti acidi mutageni e furono creati per combattere la minaccia tiranide. I proiettili Kraken hanno semplicemente gittata maggiore e maggior penetrazione. I proiettili Vengeance contengono un nucleo a fusione, e sono stati creati per meglio combattere contro bersagli equivalenti agli Astartes. In questo modo con un semplice requiem possono ingaggiare ogni tipo di bersaglio. La squadra può essere equipaggiata con diversi tipi di armi ed ogni membro può portare i proprio giocattoli. Da Requiem Stalker per operazioni di cecchinaggio, a martelli tuono a due mani o lame ricavate da artefatti Necron, scudi tempesta oppure armi pesanti come una combo di Requiem pesante-lanciafiamme montato su placche antigravitazionali per usarlo in movimento o il potente cannone frag, in grado di sparare granate perforanti anticarro o a frammentazione antiorda. Sempre tutto in movimento. Per non parlare di fucili a pompa con proiettili custom.
A questi guerrieri, si possono unire anche Veterani D'avanguardia, Terminator o uomini su moto. Questi possono offrire alla squadra le loro competenze specifiche.
 Possono arrivare sul campo via Rhino, razorback, Drop o Corvus Blackstar.




 Elites 
Gli élite sono il meglio del meglio, offrendo unità in grado di cambiare le sorti della battaglia
TERMINATOR
I Terminator rimangono il miglior modo per risolvere certi problemi. La loro corazza permette di resistere con impudenza alle armi leggere e la loro capacità di teletrasportarsi sul campo di battaglia è di estrema utilità ad una forza come la Deathwatch. Hanno alcune armi che raramente si vedono in capitoli normali, come i magli potenziati con un fucile termico integrato.


DEADNOUGHT
Un Dreadnought è un resistente chassis che incapsula un marine quasi morto, che continua a combattere. Di solito chi muore viene rimandato al proprio capitolo insieme al seme genetico, ma qualcuno che decide di rimanere a servire come Dread c'è sempre. Sono anche l'unico accesso ad armamentario pesante della Deathwatch, una forza notoriamente mobile invece che stazionaria.

VANGUARD VETERAN
Un kill team è un'arma versatile in grado di gestire quanti più tipi di bersagli, ma non è ottimizzata per il combattimento corpo a corpo in stile blitz. In questo caso, meglio approntare squadre di veterani d'avanguardia, che grazie ai loro reattori dorsali possono meglio inserirsi nella battaglia per colpire dove fa più male. Queste squadre possono essere incredibilmente letali quando combinano le abilità di capitoli come gli Angeli Sanguinari e la Guardia del Corvo.

 Fast Attack - Supporto Leggero 
A volte oltre alla potenza di fuoco serve movimento e capacità di riposizionamento
MOTO

Un'altro tipo di unità molto comodo ad una forza mobile è quello delle moto. Tra furie bianche, qualche membro della Revenwing e tanti altri capitoli di corridori tra i quali scegliere, c'è sempre un buon "cuore" per formare unità di motociclisti dedicati ed estremamente abili.

RHINO

Le truppe di terra non possono sempre andare in giro a piedi. È vero che uno Space Marine ha una corazza che in media è più resistente di interi edifici, ma farsela a piedi non è mai comodo. Il Rhino è un trasporto dedicato per molte unità ed è un veicolo da trasporto tutto sommato semplice ed efficiente. Ha due punti per fare fuoco sul tetto, ha porte per l'ingresso sui lati e sul retro... insomma un onesto APC in grado di trasportare 10 uomini.

RAZORBACK


Il Razorback è un Rhino con meno spazio per le persone ma più spazio per armi da supporto. Nel nostro mondo viene chiamato IFV, Infantry Figthing Vehicle. Può portare 6 Astartes e fornisce fuoco aggiuntivo alla squadra sotto forma di requiem pesante o lanciafiamme pesante o cannone laser o cannone d'assalto, tutti binati o in una strana configurazione con cannone laser e fucile al plasma binato. 

DROP POD


Un mezzo estremamente particolare e simbolo degli Astartes. Il Drop Pod è il sistema di entrata in battaglia preferito dagli Astartes perché permette di arrivare esattamente dove servono. Questo pod viene lanciato dalle astronavi in orbita e si pilota in maniera automatica ed un po' grezza verso il suolo, impattando con una grande forza. Una volta atterrato le sue porte si spalancano e dei Marines o un Dreadnought balzano fuori, ad armi spianate pronti a far fuoco sui bersagli. Sono il mezzo migliore per portare le armi che servono nella posizione giusta e anche al momento giusto visto che metà dei drop in riserve arriva in automatico nel primo turno.

CORVUS BLACKSTAR

I Kill Team hanno esigenze specifiche. La capacità di inserirsi nel punto rpeciso del campo di battaglia per massimizzare il danno inferto. Non solo, i Kill Team sono spesso composti da unità di diverso tipo. Il Corvus è quindi il veicolo adatto. Le sue rampe frontali permettono l'assalto appena fuori dal mezzo e può portare senza problemi moto e fanteria con reattori dorsali. Ha inoltre capacità stealth, e di elusione del bersaglio, oltre che tutta la potenza necessaria per dare supporto ad un kill team.




  Heavy Support - Supporto Pesante 
Quando c'è bisogno di armi imponenti si sceglie il supporto pesante
LAND RAIDER

Uno dei veicoli più famosi degli Adeptus Astarter, uno dei loro simboli. Il ruolo di questo mezzo è molto semplice: portare truppe direttamente in faccia al nemico offrendo loro la miglior protezione possibile e già che ci siamo anche un po' di potenza di fuoco. La rampa frontale permette di assaltare appena si esce dal veicolo e la corazza 14 su tutti i lati lo rendono invincibile al fuoco leggero, ci vogliono armi dedicate per poterlo abbattere. Esistono diverse varianti, ognuna più adatta ad uno scopo rispetto all'altra. Il Land Raider "liscio", conosciuto anche con il nome di Phobos, può trasportare 10 modelli ed ha come armamenti un reuqiem pesante binato e due cannoni laser binati ai lati. Le armi cozzano un po' con la sua natura di trasporto d'assalto, in quanto i cannoni laser sono armi tipicamente da lunga gittata. La variante Crusader, ideata, o meglio riscoperta, dai techmarine dei Templari Neri è meglio pensata per il suo scopo. Tolte le batterie per le armi laser, c'è spazio per 16 uomini e le armi sono più consone all'assalto frontale, avendo requiem hurricane e cannone d'assalto, oltre che un lanciagranate per aprire gli assalti con stile. Il Redeemer segue la stessa filosofia, solo che ha 12 posti e fa uso di due lanciafiamme ultrapesanti al posto dei requiem laterali.


Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento