Monster Hunter Mayhem #3: Of Bears and Men


Terza missione, compiuta in due sessioni. Nuovo Logo a cura di Phobox.

"Qualche settimana dopo si sono occupati del caso dei licantropi a Boonesville."
"Licantropi?" chiede uno degli anziani.
"Si signore, non sono mai stati eliminati del tutto ed ogni tanto tornano a fare casino. Un contatto nella polizia di Charlotsville ci aveva passato una notizia strana: un attacco da parte di un orso in una casa. Tre morti: l'intera famiglia Seaton. Ci è sembrata una cosa strana e quindi abbiamo deciso di mandare ad investigare la cellula."
Phoenix come sempre si intromette "Ah, questa è carina...."
"Si sono subito recati sul posto. Al loro arrivo i corpi erano già stati portati via all'obitorio di Charlotsville per l'autopsia, ma la casa era rimasta ancora così. Hanno trovato evidenti segni di distruzione. Un pezzo della cucina mancava ed il muro era esploso verso l'esterno, rompendo tubature dell'acqua. Sangue ovunqu...."
"Verso l'esterno dice? E la polizia locale non ha notato questa anomalia?"
"Forse, ma i danni sulle persone erano compatibili con morsi ed artigli d'orso, quindi il caso stava venendo trattato con una certa superficialità. In ogni caso, dicevo... ah si, sangue ovunque, qualche bossolo di arma da fuoco che non era stato ritrovato dalla polizia perché sotto qualche mobile e qualche pelo. Sono stati raccolti ed effettivamente il pelo era di orso ed il sangue della famiglia Seaton."
"Sembra molto strano."
"Non sarebbe la priva volta nella storia di quest'agenzia che abbiamo a che fare con casi del genere. I nostri agenti ed i loro collaboratori hanno interrogato i vicini, partendo dalla casa più vicina dei Williams. Sono loro che avevano ritrovato il corpo. La loro figlia si doveva incontrare con quella dei Seaton, non rispondevano, ha fatto il giro della casa ed ha visto lo scempio."
"Povera bambina....." interrompe Ilythirra.
"Quello che riescono a capire è che Henry Seaton, il padre di famiglia era un cacciatore. La casa era piena di trofei ed il suo fucile da caccia era mancante e probabilmente aveva sparato durante l'incidente. Recuperato dalla polizia dalla scena del crimine ovviamente. Purtroppo la distanza tra le case non ha permesso ai testimoni di vedere o sentire bene l'accaduto. In ogni caso abbandonano velocemente l'idea di interrogare tutti i vicini perché gli arriva all'orecchio una leggenda locale."

L'elfa sente il dovere di commentare "Ah, quelle sono sempre divertenti, voi umani ne inventate di ogni tipo..."
"Che leggenda?" Chiede uno degli anziani.
"Circa 30-40 anni fa, durante una festa a seguito di una battuta di caccia un orso decise di caricare in mezzo a tutta la folla, di prendere la preda che stava venendo cucinata in mezzo alla piazza e fuggire. Il tutto con spari da parte dei cacciatori che non riuscivano a fermarlo."
"Ma così è noiosa! Mettici più colore Anthony!" ribatte l'elfa.
"Di sicuro le persone del posto amano raccontarla piena di abbellimenti, ma non credo che siano importanti qui Illy. Oltre a questo, avevano scoperto che durante la battuta di caccia dell'anno precedente, il gruppo di cacciatori dove c'era anche Henry fu attaccato da un orso che uccise e dilaniò uno di loro prima di andare via, anch'esso non curante dei proiettili".
"Tutti i segni di un orso mannaro all'opera.... ma quegli stolti..."
"Lo Wang aveva supporto la pista di uno spirito o sciamano totemico locale. Hanno contattato i guardiaboschi del parco di Shenandoah per saperne di più... ed il capo guardaboschi era anche un nativo. Le cose sembravano allinearsi.... Seppero che gli orsi venivano avvistati in certe zone e si armarono di armi tranquillanti e stordenti ed andarono a caccia."
"Scelta pessima."
"Si Phoenix, qui ti devo dare ragione. Ne hanno incontrato uno e lo hanno ingaggiato. Il combattimento è stato unilaterale. L'orso ignorava bellamente colpi sia di tranquillante che di pistola e neanche le pozioni stordenti di Wang sembravano funzionare. Wang e York furono gravemente feriti. L'orso si ritirò dopo, probabilmente per una combinazione di ferite subite e di effetti del tranquillante e stordente che iniziavano a fare effetto. La bestia avere perso del sangue ed alcuni dei proiettili che gli erano stati esplosi contro erano a terra."
"Com'è possibile?"
"I mannari hanno un fattore rigenerativo fuori scala, possono richiudere ferite ed espellere corpi esterni in maniera automatica se questi non sono entrati in profondità e nessuno del gruppo aveva armi perforanti. L'analisi del sangue ha rivelato la sua natura di mannaro. Anche in forma d'animale il sangue si registra come umano."
"Qui entro in scena io vero?" Chiede Phoenix.
"Certo, direi che puoi continuare a raccontare tu allora." Anthony si rilassa sulla sedia, si versa dell'acqua nel bicchiere e si rinfresca la bocca. Per un po' non sarà più lui a raccontare.
"Alla fine della giornata le avevano prese e si erano ritirati con la coda tra le gambe, quindi hanno chiesto una mano al BOPD. Non potevamo certo mandare uomini armati per stanare i lupi mannari così all'aperto, ma Jack disse parole concise e convincenti: <<Non ci servono uomini, ce ne basta uno: mandate Phoenix. È in città no? >> E quindi sono entrato in scena io. Sono arrivato il giorno dopo con proiettili d'argento in quantità ed armato di tutto punto. Ed abbiamo ripreso la caccia."
"Il giorno dopo? York e Wang non erano gravemente feriti?"
"Nulla di irriparabile. Wang si è dimostrato un ottimo alchimista con tanti fondi a disposizione ed ha usato alcune pozioni per rigenerare completamente le ferite."
"Queste scoperte.... questi segreti....perché?" uno degli anziani quasi tuona nella stanza.
"Prima di iniziare a dire <<ma potevamo curare il cancro!!!>> questo tipo di pozioni non sono usabili su grande scala. Richiedono ingredienti rari e costosi oltre che capacità magiche di un certo livello per essere prodotte."
Anthony calma le acque e riporta il discorso nella mani di Phoenix sulla questione dei mannari.
"Quando mi hanno chiamato onestamente pensavo fossero decisi a camminare nella tana degli orsi mannari per ucciderli tutti ed eliminarli dalla faccia della terra. Invece ci credevano nel voler risolvere la questione nel modo meno violento possibile. Abbiamo passato una giornata a preparare pozioni e pensare al piano. Wang riuscì a produrre un siero in grado di attivare la trasformazione di un licantropo, da una forma all'altra, devo dire qualcosa di stupefacente. Il giorno dopo siamo andati nella stessa zona nella foresta. Io ero l'esca, gli altri erano coperti con pozioni copri odore per muoversi senza essere percepiti dai sensi dell'orso.
La sentinella era giovane, irrequieta, ancora un po' troppo ferale. Mi guardava con un'aria di sfida. Mi caricò a testa bassa, non ha pensato che potessi avere proiettili d'argento o che potessi essere un non-umano. Scartai l'orso di lato e gli piantai un paio di beowulf a punta cava nello stomaco. Poi lo attaccai in corpo a corpo, riuscendo ad iniettargli il siero. Ed effettivamente si trasformò in umano. A quel punto Wang operò la sua "magia". Ingoiò una pillola, gli occhi si illuminarono di luce e toccò con le mani la fronte del mannaro. Stava indagando la sua mente in cerca di informazioni."
Ilythirra sente il dovere di dire la sua. "Wang è sempre stato un personaggio intrigante, le sue capacità alchemiche raggiungono il potenziale di alcune magie classiche"


"Senza dubbio. E non avete ancora sentito la parte più bella del racconto. Dalla mente del licantropo otteniamo delle informazioni utili. Sappiamo dove vivono, che sono una dozzina e che questa guardia stava combattendo per difendere la sua gente, perché aveva paura. Scrivemmo un messaggio e lo lasciammo sul corpo della guardia. Di incontraci con il capo al limitare del bosco, vicino ad un fazzoletto imbevuto del sangue della guardia. Il giorno dopo ci siamo presentati, con i ragazzi con il furgone vicino in caso servisse per una fuga, con Jack che era sdraiato sul tetto dei veicolo, imbragato ed in assetto da cecchino per coprirci. Io ero quello più avanti a tutti, a fare da scudo.
Il capo si presentò. Era un grosso nativo. Un orso anche da umano per così dire. Il suo inglese era un po' antico. Sarà stato un licantropo alpha, non so neanche se sarei riuscito ad ucciderlo onestamente. Fortunatamente volle parlare. Gli importava della salvezza della sua gente e niente altro. Riuscimmo a siglare un armistizio: noi non avremmo rotto le palle a loro e loro a noi ed alla gente."

Uno degli anziani è visibilmente irritato? "Avete lasciato quegli abomini liberi?"
Interviene Anthony "Si, signore, non siamo come gli Emo Lieren che uccidono prima e fanno poi le domande. Se possiamo risparmiare proiettili ed uomini è meglio. Attitudini del genere funzionavano fino al secolo scorso, ora sono diventate troppo scomode. Troppo clamore, troppa informazione, troppa gente che sa. Pulire dopo diventa sempre più difficile e non abbiamo un governo totalitario alle spalle per aiutare in certe cose."
Phoenix riprende il discorso "Siamo venuti a conoscenza di un paio di cose importanti. La prima è che non è stato questo clan ad uccidere i Seaton. I peli dell'orso recuperati sulla scena del crimine non fanno parte di questo branco. Abbiamo saputo però la verità dietro alla leggenda di 30 anni fa e dell'incidente dell'anno scorso. La leggenda era una scommessa tra i mannari, del tipo <<oh, scomettiamo che corro fino a quell'animale in mezzo e riesco a fotterlo agli umani in meno di 5 minuti?>>, davvero, una vaccata. L'attacco che uccise un cacciatore amico dei Seaton 1 anno fa fu causato da una loro sentinella che sclerò male, non si sa bene il motivo, ma non è stato un attacco voluto. Ce ne siamo andati così. Meno male che abbiamo evitato lo scontro un alpha non l'avrei mai voluto affrontare.
Dopo questo incontro abbiamo risolto il caso in un singolo colpo. Siamo ritornati al paese per indagare meglio sulla questione e Wang ha avuto un'idea: perché non chiedere direttamente agli spiriti dei defunti?"
L'elfa interrompe "Ci siete davvero riusciti?"
"Più o meno. Andare al cimitero per usare i corpi come catalizzatore ci sembrava eccessivo, abbiamo pensato di ottenere le impressioni sul luogo della morte. Wang ha preparato cerchi evocativi ed io ho canalizzato l'energia. Una fatica boia. Ma qualcosa abbiamo ottenuto. L'attacco è stato improvviso e veloce ma abbiamo visto un'immagine di un orso mannaro in minatura che attaccava le persone.
A quel punto è stato Jack a capire tutto al volo. La sua ipotesi era la seguente: la figlia dei Williams si doveva vedere con i Seaton quel giorno... e se fosse stata già lì? Un qualche incidente l'avrebbe fatta diventare mannara, avrebbe ucciso la famiglia ed i genitori avrebbero poi coperto la cosa, causando più casino del necessario e spostando la pista sugli orsi e forse avevano anche dei contatti in polizia per far chiudere il caso velocemente. Per avvalorare la nostra tesi abbiamo fatto dei controlli informatici sulla famiglia Williams. Hanno un negozio a Charlotsville, la figlia va a scuola lì, prima vivevano lì, poi si sono trasferiti quando la moglie era in cinta....però non ci sono mai stati incidenti e la famiglia non è mai stata presa in cura da ospedali locali... avevamo oramai pochi dubbi. Siamo quindi andati a casa loro."
"Per ucciderli?"
"Par parlare. Sapevano che non eravamo della polizia, la copertura non funzionava e non volevano aprirci. York si è incazzato male ed ha iniziato a colpire la porta per buttarla giù. Ho sentito un click di arma da fuoco e mi sono buttato in mezzo immediatamente. Ho preso un colpo di doppietta nel petto, salvando York, che ha estratto prontamente la sua Rhino 60D, ma fortunatamente non ha sparato. Credo che vedere un altro uomo prendersi un colpo del genere addosso e non spostarsi neanche gli abbia intimoriti abbastanza. Si sono come spenti in volto."
"Avrei voluto vederlo. Fai sempre entrate così sceniche".
"Si, ti sarebbe piaciuto molto Ily. Comunque, io mi misi sul divano e spesi quasi tutto il tempo a togliermi i pallini dal petto. I signori Williams confermano la nostra versione dei fatti ed aggiungono un paio di particolari. Erano a casa dei Seaton. Le figlie giocavano in cucina, stavano preparando della roba da mangiare roba così. La piccola Williams si taglia con un coltello d'argento. Perché stava venendo usato? Non lo sappiamo ma è accaduto. Non importa quanto un licantropo sia razionale, l'argento gli da sempre fastidio e la piccola si è trasformata ed è andata in berserk. I genitori soono intervenuti uccidendo il signor Seaton che era corso con il suo fucile da caccia ed aveva sparato alla piccola. Hanno poi coperto la cosa ed hanno confermato di avere un amico nella polizia che ha fatto archiviare velocemente il caso come incidente da orso."
"Un tragico incidente."
"Purtroppo si. Siamo stati una buona mezz'oretta a discutere sul da farsi, con i Williams che ci guardavano pensierosi. Towers era dell'idea di lasciare stare la figlia perché è stato un incidente, ma il padre ha ucciso volontariamente, andrebbe punito. Wang voleva mettere la famiglia sotto controllo dal gruppo di orsi mannari del bosco. Alla fine abbiamo deciso di lasciar passare tutto. Il caso si è camuffato da solo, nessuno sa dell'esistenza né dei lupi nei boschi né di questa famiglia. Noi però si. Quindi abbiamo posto le stesse condizioni. State attenti. Al prossimo sgarro, la prossima volta che degli innocenti perdono la vita per causa vostra, volenti o no, dovremo eliminarvi."
"Avete lasciato andare anche questi? Perché?"
"Sono razionali, esseri che pensano tanto quanto gli umani e pertanto diamo il beneficio del dubbio. Onestamente li abbiamo lasciati con una minaccia, io spero di non averli spaventati troppo. Tanto prima o poi ci scorderemo di loro, i mannari possono vivere per qualche secolo, quindi prima o poi dovranno spostarsi per forza di cose e ricreare una nuova identità."
"Di dove erano questi mannari?"
"Dell'Ohio, non troppo distante. Si erano trasferiti perché stava arrivando dell'argento, o così han detto."
"Da parte di chi?"
"Non noi. Infatti appena l'abbiamo saputo, quando sono tornato alla base ho avviato una ricerca sulla questione, ma è una storia per un altro momento...."
"Mi state quindi dicendo che nel loro periodo di rodaggio, questa cellula ha risolto due casi senza spargimento di sangue, garantendo una pace con i non umani?"
"Si. Non sono dei semplici assassini o agenti da mandare a ripulire le zone, hanno dimostrato di saper fare bene il loro lavoro."
"E quand'è che si sono imbattuti nei...?"
"Non molto dopo....."

Stay Classy, Internet.

Nessun commento:

Posta un commento