FTL Advanced Edition - Recensione

FTL è uno dei giochi roguelike che più mi è piaciuto degli ultimi anni, perché riprende una mia grande passione: comandare un'astronave tatticamente e sopravvivere nello spazio.
La buona quantità di armi, astronavi, abilità, equipaggio, sistemi della nave, quest randomiche ed elevata difficoltà lo rende sempre un'avventura diversa.

Ora, l'Advanced Edition è arrivata gratis per tutti i possessori del gioco.

Cosa cambia e come migliora il gioco?




La premessa del gioco è sempre la stessa. Voi avete informazioni importanti sulla flotta ribelle e dovete arrivare alla vostra base con queste informazioni intatti, sfuggendo ai vostri inseguitori, attraversando una serie di settori spaziali pieni di persone in pericolo, pirati, schiavisti, pericoli spaziali e negozi.

La prima cosa che si nota subito, è la miglior interfaccia e presentazione. Ci sono più informazioni, sono meglio presentate e più chiare. Ora si può vedere come sboccare le astronavi, anche in modo alternativo, e vedere esattamente cosa fanno le abilità dell'equipaggio. L'equipaggio ha anche diversi colori ora, così da aiutare a distinguerli più facilmente.

A livello di gameplay ci sono parecchie aggiunte. L'aggiunta più passiva è la presenza di nuovi eventi. Essendo un roguelike, ci vorrà un po' nel trovarli, ma l'aggiunta varietà è graditissima.

Altre aggiunte sono tutte attive, che fanno ripensare a come approcciarsi al combattimento.
Ad eccezione del boss finale, il gioco sembra essere molto più bilanciato, con l'effetto sfiga disumana o culo orrendo molto meno incidenti sul proprio successo. Su 4 run test che ho fatto, ho raggiunto sempre il boss finale, mentre prima tendevo a trovarmi contro situazioni molto più drammatiche. Qui ora buona tattica servirà sempre e renderà il gioco molto più piacevole e meno frustrante.

La migliore aggiunta nell'interfaccia a mio avviso è la capacità di visualizzare i collegamenti dei nodi prima di effettuare il salto in FTL, così da evitare momenti dove ci si incastrava perché un nodo non aveva un collegamento verso la nostra futura destinazione.

La GUI ha anche tanti altri piccoli ritocchi, che i giocatori abituali noteranno come buoni miglioramenti.

Il combattimento è sempre lo stesso di base. Si ha una pausa tattica per prendere le proprie decisioni con calma si deve gestire l'output energetico della propria nave per ottimizzare offesa e difesa.

L'introduzione di nuove armi e sottosistemi però da una bella ventata di aria fresca al tutto. Tra le nuove armi troviamo laser gatling, in grado di sparare velocissimi e di mantenere la pressione sugli scudi nemici, e armi a carica. Queste armi possono accumulare cariche invece di sparare per poi rilasciare tutto in una sola volta. Questo da al giocatore una buona chance di superare scudi nemici multipli con queste armi.

Un'altra aggiunta molto simpatica è la macchina di clonazione. Questa resuscita i vostri membri morti, facendogli perdere un po' della loro abilità. Ottima per tattiche più rischiose. Unita al nuovo teletrasporto in grado di curare i membri che si teletrasportano, fa vedere l'abbordaggio sotto una nuova ottica.

Le altre aggiunte ai sottosistemi sono Hacking, Controllo mentale e Batteria. L'hacking lancia un drone d'hacking che blocca un sottosistema nemico, alterandone il comportamento. Terribile quando usata contro di voi. Il boss finale ha un modulo di hacking ed è stato lui spesso il responsabile della mia sconfitta per sua mano.
Il controllo mentale invece fa diventare amico un nemico. Se usato sulla ciurma d'invasione è ottimo per far attaccare tra di loro i nemici o per fargli riparare i danni. Se usati sui nemici, questi distruggeranno la loro nave.
La Batteria è un sistema che accumula energia per poi rilasciarla come un boost quando serve. Ora non bisogna più decidere se dare potenza alle armi o allo scudo. Si può fare entrambe le cose! Per un periodo limitato, quindi l'uso è comunque altamente dettato dalla strategia generale della battaglia.

Altra aggiunta non da poco è la possibilità di avere le stazioni delle porte e dei sensori occupati da membri della vostra ciurma. Quando sono occupate contano come di un livello superiore.

Questa novità ha un duplice effetto: ora avere tanta ciurma serve a qualcosa e libera i vostri fondi iniziali dal potenziamento delle porte blindate, visto che ora possono essere ottenute gratis.



Gli incendi a bordo ora, sono molto più veloci da spegnere per soffocamento di ossigeno. FINALMENTE.

Non sono ancora riuscito a sbloccare o incontrare la nuova razza che secondo le notizie pre-release, non ha bisogno di ossigeno, il che dovrebbe essere molto divertente per eventuali operazioni nemiche di abbordaggio.

Inoltra il gioco aggiunge anche una modalità Difficile. Qualcuno potrebbe vederla come overkill, ma visto il nuovo bilanciamento del gioco, ora si dovrebbe in media fare meno fatica ad arrivare al boss finale a facile e normale, quindi avere una nuova difficoltà serve a chi vuole una sfida masochista, e questo gioco si presta molto a questo tipo di "divertimento".

Una piccola gemma dell panorama indie del 2012 ora risplende di più rispetto a prima. Più accessibile, più chiaro, più varietà e stessa esperienza emotiva.

Se non l'avete ancora preso, compratelo. Se lo avevate dimenticato, dategli un'altra chance ora.

Ha la mia Foca D'approvazione.



O se proprio volete un valore numerico, prendetelo come un 9/10.

Stay Classy, Internet.


Nessun commento:

Posta un commento